fbpx

La Seconda Edizione dell’Executive Master DMBA ha preso il via con le lezioni di venerdì 22 e sabato 23 Novembre.

A introdotte il primo weekend in Aula è stato il Direttore Scientifico del percorso di alta formazione della IULM Communication School: il Prof. Guido Di Fraia.

Cosa sono (e cosa non sono) Big Data e Intelligenza Artificiale?

Guido Di Fraia ha presentato il Master DMBA inscrivendolo in un orizzonte più ampio e sottolineando, in particolare, che il mondo del lavoro ha bisogno di professionisti dell’interpretazione dei dati in funzione strategica per il business.

Le competenze trasversali sono il fulcro di queste figure professionali.

È importantissimo che persone con diversi percorsi di studio ed esperienze lavorative si impegnino per approfondire le proprie conoscenze su Big Data e AI.

Prima di entrare nel vivo delle lezioni, il Prof. Francesco Della Beffa ha illustrato il Programma Didattico chiarendo i legami tra le discipline che troveranno posto in Aula, i temi che verranno affrontati e gli obiettivi di ogni modulo formativo.

Dopo aver ricevuto il saluto del Dott. Marco Cerri, è il momento di lasciare la parola ai partecipanti: scopriamo, tra professionisti con diverse seniority, ex atleti, sommelier, musicisti e molte storie personali interessanti.

Le soft skills sono caratteristiche personali importanti, particolarmente in un percorso formativo che
fa dell’interdisciplinarietà una caratteristica fondamentale

Lasciamo, quindi, la parola a Giuseppe MessinaBig Data & Advanced Analytics Delivery Manager presso Sky Gruppo che guiderà le prime lezioni dell’Executive Master in Data Management & Business Analytics attraverso Business IntelligenceArchitetture DatiData Warehouse.

L’eterogeneità dell’Aula fa sì che le domande siano numerose e che, con esse, arrivino esempi concreti per declinare le informazioni in differenti ambiti di applicazione.

Giuseppe Messina è sempre molto attento a coinvolgere tutti i partecipanti.

Si assicura che tutti comprendano le prime definizioni fondamentali e che anche chi ha già una certa dimestichezza con Database Operazionali, Processi Informativi e Decision Support System approfondisca le proprie conoscenze.

Un dialogo in particolare ci rassicura:

“Queste informazioni sono utili?”
“Decisamente: sto capendo il perché di scelte e attività operative, il loro senso… è utilissimo!”

Avere un punto di vista più ampio su attività delle quali, quotidianamente, scorgiamo soltanto una minima parte è una scelta vincente, che porta con sé nuove idee e conduce un passo avanti verso il futuro.

 

Richiedi la Ricerca

Indagine sul livello di adozione e utilizzo dell'Intelligenza Artificiale in Italia

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!